Top

progetto

Il progetto propone un’articolazione di volumi che raccorda edifici con altezza differenti: ai lati si sviluppano corpi a tre e a due piani oltre il piano terra; centralmente invece, troviamo un corpo di 5 piani fuori terra oltre a un piano attico arretrato, con fronti e aperture anche sui fianchi per dare tridimensionalità al fabbricato che si vede solo di scorcio dalla via Asiago.

Sul retro dell’edificio verrà realizzato un giardino condominiale, percepibile visivamente anche dallo spazio pubblico che delimita il lotto. Il giardino è stato posto in continuità a uno spazio verde adiacente, di altra proprietà, in modo da allargare la percezione di spazio verde.

A piano terreno del fabbricato, oltre agli spazi per la dotazione impiantistica conforme a un edificio ad elevata efficienza energetica, verrà realizzata una sala comune, destinata a palestra condominiale/sala giochi, accessibile direttamente dall’atrio di ingresso pedonale; inoltre, a piano terreno, nell’ambito del piano piloties fianco ingresso pedonale, sarà ricavato uno spazio per parcheggio biciclette al coperto.

Al fine di garantire una migliore funzionalità si sono separati gli accessi pedonali e carraio: l’accesso pedonale avviene tramite un porticato connesso visivamente al giardino retrostante; l’atrio, visibile da strada pubblica, articola anche l’accesso a una sala condominiale polifunzionale; oltre questo volume si apre, arretrato, lo spazio per l’accesso carraio che consente di accedere al cortile piantumato retrostante

Sono previste 22 unità abitative, con una distribuzione mista tra bilocali, trilocali e quadrilocali tutte con ampi e profondi terrazzi posizionati sulla zona giorno.

Ogni unità immobiliare è dotata di un proprio box: al piano terra troviamo 7 box in totale, mentre i restanti box sono realizzati nella parte interrata.